VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

VITALIS Dr. Joseph - dr. vitalis bruneck vitalis brunico

wellness spa beauty natura brunico Bruneck Suedtirol

title title

Utilizzo di oli essenziali


Qualità ed efficacia 

L'efficacia di un olio essenziale non è solo determinata dalla sua qualità e dal principio attivo prevalente, ma anche dalle sinergie che si creano con altri componenti presenti in esso in concentrazioni minori. Queste sinergie già presenti nel prodotto, possono essere ulteriormente amplificate, miscelando tra loro diversi oli essenziali e creando sinergie specifiche per il raggiungimento di particolari obiettivi.



Utilizzi degli oli essenziali suggeriti dalla letteratura

pixel


Profumare e ionizzare gli ambienti

Si utilizzano in lampade per aromi, fontane, umidificatori o brucia essenze per purificare e ionizzare l’aria degli ambienti o semplicemente per sentirsi bene. Si utilizzano in casa, in ufficio, in automobile, nelle reception di luoghi pubblici o nei locali per attività professionali (es. studi fisioterapici, beauty farm...) Per questo tipo di uso, si raccomanda di mantenere la profumazione sempre alla soglia minima della percezione.

Massaggi, frizioni e impacchi

Esistono in cosmesi oli, shampoo, creme arricchiti con oli essenziali che agiscono come rinfrescanti, stimolanti, rigeneranti, rilassanti, ... Molti massoterapisti e/o fisioterapisti usano gli oli essenziali, opportunamente diluiti in oli vegetali di ottima qualità, per massaggi.

In terapia

In aromaterapia alcuni oli essenziali vengono utilizzati, prevalentemente in Francia, da medici e terapisti specializzati in aggiunta e come supporto alle terapie convenzionali con risultati molto soddisfacenti. Il loro uso in questo campo deve essere pertanto suggerito dal medico o dal terapista specializzato facendo attenzione alla possibile interazione con altri farmaci, malattie (es. epilessia) o altri fattori fisiologici (es. gravidanza).


Bagni aromatici, cosmesi naturale, shampoo, deo, altro

Tutti i trattamenti viso-corpo con gli oli essenziali risultano particolarmente rilassanti, piacevoli ed efficaci. Possono essere di aiuto in molte situazioni. Ricordiamo che gli oli essenziali non sono idrosolubili, cioè non si sciolgono in acqua. Per questo vanno prima emulsionati con sapone liquido, panna, miele, sale, … o messi direttamente in uno shampoo base, in un bagno doccia neutro, … Per esempio per un bagno piacevole molti preparano la miscela unendo 7- 15 gocce dell’olio essenziale o della sinergia prescelta a 2 - 4 cucchiai d’emulsionante. Generalmente si consiglia di aggiungere da 0,8 a 1,5% di olio essenziale ad una base (1 ml ~- 21 gocce / p.es. 100 ml base + 21 gocce o.e. = 1%)

In Cucina

Per aromatizzare cibi, yogurt, dolci, salse, aceto aromatico, condimenti, bevande e liquori. Gli oli essenziali, infatti, possono essere usati come aromi alimentari (ai sensi del D.L. 107/92) per conferire ai prodotti alimentari gusto e/o un buon odore. Sono da usare in cucina aromatica in piccolissime dosi trattandosi di aromi naturali molto concentrati.

Inalazioni

Gli oli essenziali contribuiscono al benessere della persona, al suo relax e ad una migliore respirazione. Alcuni oli essenziali esplicano un effetto balsamico grazie alla loro emanazione, basta sciogliere poche gocce in acqua bollente e salata (0,9% di sale = 1 g sale / 100 ml acqua) per diffondere l’aroma.

Profumi

Gli oli essenziali sono parte integrante e fondamentale nella creazione di profumi, eau de parfum, eau de toilette, acque di Colonia e Colonie. Si può usare come base l’olio di jojoba oppure l’alcool a 90° e lo si miscela con quantità diverse di olio essenziale a seconda che si voglia ottenere: un profumo (ca. il 25%); un’eau de parfum (ca. il 15%), un’eau de toilette (ca. il 12%), un’acqua di colonia (ca. l’8%), uno splash colonia (ca. il 4%). Si consiglia di non esporsi al sole soprattutto in relazione all’uso di bergamotto, cumino, angelica, agrumi…

Consigli generali

E’ indispensabile documentarsi accuratamente prima dell’utilizzo degli oli essenziali. Per ottenere i risultati attesi usare solo oli essenziali puri al 100%. Non confondete gli oli essenziali con le essenze ricostruite o sintetiche che riproducono solamente una parte dell’aroma della pianta e non le sue proprietà benefiche.